OFA di Italiano

Premessa

A partire dall’a.a. 2021/2022 è obbligatoria la verifica della competenza della lingua italiana per gli studenti stranieri ammessi:

  • a tutti i corsi di Laurea Magistrale erogati in lingua inglese
  • al corso di Laurea Triennale in Progettazione dell'Architettura – EN
  • al corso di Laurea Triennale in Ingegneria Civile – EN

Gli studenti stranieri dovranno quindi attestare di conoscere la lingua italiana prima di sostenere l’esame di laurea e concludere il proprio percorso di studi.

Chi non deve dimostrare la conoscenza della lingua italiana

Non deve dimostrare la conoscenza della lingua italiana:

  • chi è in possesso di cittadinanza italiana;
  • chi ha ottenuto un titolo di maturità o equivalente erogato in lingua italiana;
  • chi ha ottenuto un titolo di Laurea o equivalente in lingua italiana;
  • chi ha frequentato una scuola pontificia in italiano;
  • chi è residente nel Canton Ticino (lingua ufficiale italiana)

Chi non rientra in nessuno di questi casi, è iscritto con un Obbligo Formativo Aggiuntivo (OFA) in italiano.

Cosa fare per rimuovere l'Obbligo Formativo Aggiuntivo (OFA) in Italiano

I possessori di certificazione di livello B1 tra quelle riconosciute dal MUR (sulla base della circolare "studenti stranieri" sistema di qualità CLIQ - Certificazione Lingua Italiana di Qualità) potranno presentare i loro attestati alle Segreterie Studenti attraverso il canale: www.polimi.it/contatti-studenti

Chi non possiede una delle certificazioni riconosciute dal MUR, potrà seguire gratuitamente un corso di italiano (il cui livello verrà determinato in base al test di livello preliminare) organizzato dal Politecnico di Milano.

Per ulteriori info in merito ai corsi di italiano organizzati dal Politecnico di Milano è disponibile la seguente mail: italian-courses(at)polimi.it.

A tal fine lo studente è tenuto a:

  • registrarsi e svolgere il test di livello preliminare
  • seguire almeno il 75% del corso assegnato
  • registrarsi e svolgere il test di uscita che si intende superato se lo studente dimostra di aver mantenuto o superato il livello di partenza (minimo A1)

Con il superamento del test finale lo studente ottiene la rimozione del debito formativo in italiano. Chi non ha il 75% di presenze o non supera il test di uscita, può seguire nuovamente il corso (ripetendo il test di livello preliminare) oppure provvedere in autonomia all’ottenimento di una delle certificazioni riconosciute dal MUR di livello B1.

Piattaforma di riferimento

Agli studenti che desiderano frequentare il corso, è richiesto di interagire con il Catalogo corsi di lingua disponibile nei Servizi Online alla voce ‘Mobilità internazionale’.

Le fasi vengono gestite tramite la piattaforma. Nel dettaglio e in sequenza cronologica:

  1. registrazione e svolgimento test
  2. visualizzazione risultato e programma, scelta dei giorni per le lezioni e conferma iscrizione
  3. visualizzazione coordinate definitive del corso, ovvero aula o link, titolo del libro di testo

Si raccomanda gli studenti di visionare le date delle finestre temporale dell’edizione di proprio interesse.

Caratteristiche del corso

  • Quando: ogni semestre
  • Apertura registrazioni: fine agosto (I semestre) - fine gennaio (II semestre)
  • Metodo: lezioni online, in diretta
  • Frequenza: 2 lezioni a settimana dalle 18:15 alle 20:15 per un totale di 40 ore a edizione
  • Giorni: coppia di giorni a scelta tra: lunedì e mercoledì o martedì e giovedì
  • Livelli offerti:
    • principiante A1
    • elementare A2
    • intermedio B1
  • Lezioni: Sviluppo delle seguenti abilità: ascolto, lettura, conversazione e comprensione, strutture linguistiche e grammatica. A prescindere dal livello le lezioni mirano a migliorare quelle skills comunicative utili nei contesti lavorativi
  • Obiettivi dei programmi di studio:
    • sopravvivenza: comprendere ed elaborare frasi ed espressioni di uso quotidiano per soddisfare bisogni primari (fruizione di beni e servizi)
    • socializzazione: sviluppo di nuove competenze per l’utilizzo della lingua in chiave sociale (fare nuove esperienze)
    • dimestichezza: acquisire scioltezza in situazioni comunicative più elaborate e riuscire a usare la lingua in modo flessibile ed efficace per scopi professionali e accademici

Testo di livello preliminare

Non è un test di competenza, né ha valore ufficiale; è finalizzato a individuare il livello di partenza di ciascun studente con assegnazione del relativo corso.

Il test è di natura grammaticale e si compone di 50 domande a risposta multipla in ordine crescente di difficoltà, organizzate in 5 sezioni (6 minuti per sezione).

Punteggi

  • da 0 a 17 punti ‐ principiante A1
  • da 18 a 34 punti ‐ elementare A2
  • da 35 a 50 punti ‐ intermedio B1 

Test di uscita

Chi ha il 75% di presenze al corso potrà accedere al test di uscita.

Le date disponibili e le modalità di registrazione saranno rese note tramite email da parte dell’ufficio competente.

Il test è articolato in tre tipologie di prove: ascolto, lettura e strutture linguistiche.

  • Ascolto: 2 audio con 7 quesiti a scelta multipla per ciascun audio – 14 quesiti in 30 minuti. Il sistema di erogazione prevede che per ciascuna prova di ascolto siano assegnati 15 minuti complessivi e che lo studente possa riascoltare l’audio. Terminato il tempo della prima prova di ascolto il sistema propone la prova di ascolto successiva.
  • Lettura: 2 brani con 7 quesiti a scelta multipla per ciascun brano – 14 quesiti in 30 minuti.   
  • Strutture linguistiche: 4 microtesti con 5 quesiti cloze per ciascun microtesto ‐ 20 quesiti in 30 minuti.

In totale 48 quesiti da svolgersi in 90 minuti.

Per ciascuna tipologia di prova i quesiti si presentano secondo un ordine crescente di difficoltà.

Punteggi

  • Fino a 11 punti ‐ principiante A1
  • Tra 12 e 32 punti ‐ elementare A2
  • Tra 33 e 48 punti ‐ intermedio B1

Il test sarà considerato superato solo se il risultato raggiunto sarà uguale o superiore al livello ottenuto nel test preliminare; ciò consentirà la rimozione debito formativo in italiano. Si specifica che non verrà rilasciata alcuna certificazione.