Il Diritto allo Studio Universitario (DSU): cos'è e come funziona

Ogni anno, nel mese di giugno, viene pubblicato un bando di concorso per l’assegnazione dei benefici per il diritto allo studio. Di seguito alcune indicazioni generali circa il contenuto del bando. 

ATTENZIONE: le informazioni indicate in questa sezione non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei bandi e della normativa in vigore.

Quali sono i benefici per diritto allo studio

Borsa di studio

È una somma di denaro che viene erogata in due rate. L’importo della borsa varia in relazione alla condizione economica e alla condizione di studente in sede, pendolare e fuori sede. Ad esempio, nell'anno accademico 2017/2018 gli importi delle borse di studio variano da un minimo di euro 1.188, per gli studenti "in sede" appartenenti alla fascia di reddito più elevata, ad un massimo di euro 5.139 per gli studenti "fuori sede" appartenenti alla fascia di reddito più bassa.

Integrazione per la mobilità internazionale

È un contributo che può essere richiesto dagli studenti idonei all’assegnazione della borsa di studio che si recano all’estero nell’ambito di Programmi di Mobilità Internazionale (UE e extra UE). Il contributo viene erogato una sola volta e per un solo scambio relativamente al corso di studi frequentato. L’integrazione è di circa 550 euro al mese (dedotto l’ammontare di eventuali altri contributi eventualmente percepiti dallo studente in relazione allo stesso scambio) e copre il periodo di permanenza all’estero per un minimo di 2 mesi sino ad un massimo di 10 mesi.

Premio di laurea

Il Premio di Laurea è un contributo di 1.000 euro riservato agli studenti vincitori di borsa di studio che conseguono il titolo di laurea magistrale o di laurea magistrale a ciclo unico entro i termini indicati dal Bando di concorso.

Servizio abitativo a tariffa agevolata

Il Politecnico dà l’opportunità agli studenti fuori sede di richiedere, oltre alla borsa di studio, un alloggio presso una delle residenze localizzate sia a Milano sia nelle sedi decentrate dell’Ateneo. Per ulteriori e più dettagliate informazioni si veda il sito www.residenze.polimi.it.


La domanda

Chi può fare domanda e come

Possono presentare domanda gli studenti iscritti ai corsi di laurea, corsi di laurea magistrale a ciclo unico, corsi di laurea magistrale e corsi di dottorato di ricerca e specializzazione.
ATTENZIONE: lo studente può presentare domanda anche prima di essersi iscritto o immatricolato, tuttavia la validità della domanda presentata è condizionata all’effettiva iscrizione o immatricolazione entro i termini previsti dal calendario accademico.
Entro i termini fissati dal bando lo studente dovrà compilare l’apposito modulo disponibile nei servizi online alla voce “Agevolazioni e Convenzioni -> Presentazione domanda benefici Diritto allo Studio”.
Lo studente dovrà chiudere la domanda cliccando sul link “Chiusura domanda e stampa ricevuta”.

Una volta chiusa la domanda non sarà più possibile modificarla. Al termine della procedura lo studente riceverà una scheda riepilogativa all’indirizzo di posta elettronica istituzionale oppure all’indirizzo indicato dallo studente in fase di registrazione.

Requisiti di reddito

Studenti italiani

I requisiti economici sono individuati sulla base dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) rilasciato per le prestazioni agevolate nell’ambito del diritto allo studio universitario, e sulla base dell’Indicatore della Situazione Patrimoniale Equivalente (ISPE).

Studenti non residenti in Italia

Gli studenti non residenti in Italia con nucleo familiare residente all’estero con redditi e patrimoni all’estero (o in Italia e all’estero), dovranno richiedere un indicatore sostituivo del valore ISEE e ISPE ad uso “prestazioni agevolate per il diritto allo studio universitario” denominato ISEEU/ISPEU parificato. L’ISEEU/ISPEU parificato può essere rilasciato solo dai CAAF convenzionati con il Politecnico di Milano.

Attenzione: nell’anno accademico 2017/2018 il limite ISEE (ISEEU) entro il quale è ammessa la partecipazione al concorso è di euro 23.000, mentre il limite ISPE (ISPEU) è di euro 50.000.

 Per maggiori informazioni si consiglia di leggere l’art. 3 del Bando e consultare la pagina ISEE.

Requisiti di merito

Studenti iscritti al PRIMO ANNO dei corsi di laurea, dei corsi di laurea magistrale a ciclo unico e dei corsi di laurea magistrale

  • Gli studenti che si immatricolano al 1° anno dei corsi di laurea o di laurea magistrale a ciclo unico, al momento della presentazione della domanda devono essere in possesso del Diploma di Scuola Superiore
  • Gli studenti che si iscrivono al 1° anno dei corsi di laurea magistrale devono essere in possesso di un titolo di laurea di primo livello

ATTENZIONE: gli studenti che si immatricolano a corsi di laurea o di laurea magistrale a ciclo unico devono aver superato senza Obblighi Formativi Aggiuntivi (OFA) il test di ammissione.

Per gli studenti iscritti al 1° anno che fanno domanda dei benefici per il diritto allo studio, la graduatoria dei vincitori verrà elaborata tenendo delle condizioni economiche dello studente. Tuttavia, la CONFERMA del beneficio assegnato (sulla base delle condizioni economiche) sarà subordinata al raggiungimento di un certo numero di crediti entro il 10 agosto dell’anno successivo a quello dell’immatricolazione/iscrizione.

Studenti iscritti agli ANNI SUCCESSIVI al primo dei corsi di laurea, dei corsi di laurea magistrale a ciclo unico e dei corsi di laurea magistrale

Per partecipare al concorso, gli studenti iscritti agli anni successivi al 1° devono aver conseguito un determinato numero di crediti entro il 10 agosto, fermi restando i requisiti di condizione economica. Per maggiori informazioni sui requisiti di merito ed in particolare sui crediti formativi richiesti si consiglia di leggere l’art. 4 del Bando.

Termini per fare domanda

Per l'a.a. 2017/2018 il termine entro il quale compilare il modulo online per la richiesta dei benefici è fissato alle ore 12.00 del giorno:

  • 14 luglio 2017, per gli studenti che si iscrivono agli anni successivi al primo di tutti i corsi di studio, ivi compresi gli studenti che si iscrivono agli anni successivi al primo dei corsi di dottorato di ricerca e specializzazione;
  • 11 agosto 2017, per gli studenti che si iscrivono ai primi anni di tutti i corsi di laurea, ivi compresi gli studenti che si iscrivono al primo anno dei corsi di laurea magistrale a partire dal secondo semestre e gli studenti che si iscrivono al primo anno dei corsi di dottorato di ricerca e di specializzazione.

Graduatorie

L'esito delle graduatorie è consultabile nelle pagine dei Servizi Online.


Per maggiori informazioni

A chi rivolgersi

Servizio Diritto allo Studio