Mobilità "Free Mover"

Vengono definiti “Free Movers” gli studenti che svolgono una mobilità internazionale organizzando autonomamente il proprio periodo di studio all’estero. Tale mobilità non è infatti legata ad un programma di scambio organizzato dal Politecnico di Milano, come ad esempio l’Erasmus, e avviene quindi al di fuori degli accordi attualmente in essere tra il Politecnico di Milano e le sedi partner e del bando per la mobilità internazionale.

È possibile svolgere una mobilità “Free Mover” per il sostenimento di esami oppure per lo svolgimento del lavoro di tesi, con requisiti differenti per il processo di candidatura e di approvazione da parte del Corso di Studi.

Nel primo caso la mobilità non può essere svolta presso una sede che abbia un accordo di scambio col Politecnico per la Scuola cui lo studente è iscritto.

Per approfondimenti sulle regole e le limitazioni per una mobilità “Free Mover” consulta le linee guida di Ateneo e le eventuali ulteriori indicazioni della tua Scuola.

La richiesta di mobilità “Free Mover” deve essere presentata tramite apposita funzione disponibile nei Servizi online.