Medes

Il programma Medes (Master of European Design) coinvolge diverse Università europee, tra cui il Politecnico di Milano e si pone l’obiettivo di stabilire processi e metodi per la selezione e per la formazione multidisciplinare di studenti motivati ed eccellenti nell'ambito del Design, da avviare al confronto con le piattaforme formative e con i contesti professionali, culturali e sociali dei Paesi delle istituzioni partner.

Partner

I partner del programma Medes sono:

  • Aalto University, School of Art, Design and Architecture, Helsinki (Finlandia)
  • Köln International School of Design - KISD, Colonia (Germania)
  • The Glasgow School of Art, GSA Glasgow (Scozia)
  • Konstfack University College of Arts, Stockholm (Svezia)
  • ENSCI, Les Ateliers, Paris (Francia)

Gli studenti selezionati per il programma, secondo le modalità stabilite dal Regolamento Didattico, svolgono quattro semestri di studio presso due delle sedi partner, acquisendo una visione più ampia della prassi, delle modalità e delle opportunità per la ricerca e per la formazione nei diversi contesti.

La diversa struttura dei processi formativi impone un'analisi comune dei rispettivi programmi didattici, per lavorare sui punti di contatto e sulle divergenze; un tavolo di progettazione didattica che dovrà produrre regole e strumenti in grado di facilitare l’interscambio di risorse e di competenze anche e soprattutto ai livelli più avanzati del percorso didattico.

Medes si inserisce per questo al livello delle lauree specialistiche, intervenendo al terzo e quarto anno di un percorso complessivo di cinque anni e vuole essere anche per il Politecnico occasione di confronto, su un piano internazionale. Attraverso l'istituzione di questo particolare percorso, Medes si propone di formare profili di laureati in design che abbiano le necessarie competenze intellettuali, culturali e tecniche per operare professionalmente in ambienti progettuali, anche aziendali, attivi in contesti europei e internazionali.

Metodologie didattiche utilizzate

Gli studenti entrano a diversi livelli nei percorsi formativi delle sedi partner, a seconda dei contenuti e dei metodi caratteristici dell'offerta formativa di ciascuna sede.
L'ingresso, e quindi un'uscita, degli studenti dal Politecnico è stabilita per il terzo anno della Laurea e per il primo anno della Laurea Magistrale.

Gli studenti uscenti affrontano nelle sedi partner - e quelli entranti al Politecnico - al pari degli studenti non aderenti al progetto, corsi teorici, laboratori di progetto, workshop intensivi, con in più i supporti necessari (lingua e cultura soprattutto) a una integrazione rapida nel contesto locale.
In aggiunta al percorso formativo locale, gli studenti Medes partecipano alle attività previste dalla rete, come il workshop annuale previsto nei mesi primaverili in cui si incontrano, a turno nelle diverse sedi, tutti i docenti e gli studenti partecipanti. Il workshop annuale congiunto è anche l’occasione per discutere temi "caldi" della pratica e della ricerca del design in campo internazionale, per respirare lo spirito internazionale del programma e per confrontarsi sullo stato attuale e sullo sviluppo della rete.

Modalità di riconoscimento dei periodi di studio

Agli studenti che partecipano al progetto, sarà riconosciuto il primo anno di studio in una sede partner secondo le modalità previste dalla piattaforma Erasmus.
ll secondo anno, per il quale non si prevedono borse di studio, verrà, invece, riconosciuto - a seguito della valutazione congiunta presso la sede d’origine o in una sede da stabilire comune per tutti i partecipanti - dalla commissione incaricata delle procedure di valutazione, in accordo e in osservanza dei rispettivi programmi didattici.
Il percorso formativo internazionale attribuirà un documento aggiuntivo (diploma supplement) al titolo di Laurea Magistrale conferito dal Politecnico di Milano.