Progetto T.I.M.E.

Il programma T.I.M.E. (Industrial Managers in Engineering) è un progetto di doppia laurea dedicato a tutti gli studenti di Ingegneria.

L'Associazione T.I.M.E.

T.I.M.E. è un'iniziativa nata nel 1988 da un gruppo di università tecniche tra le più prestigiose d'Europa nel campo dell'ingegneria. Nella primavera del 1997 le università partecipanti hanno costituito un'associazione i cui membri sono 57 e di cui il Politecnico di Milano, uno dei membri fondatori, è stato Presidente dal 2001 al 2005.

Lo scopo principale del programma T.I.M.E. è la formazione di manager tecnici che posseggano una effettiva esperienza scientifica, tecnologica e culturale a seguito di una formazione ottenuta in due paesi europei e di un'esperienza nel mondo dell'industria di un paese diverso da quello d'origine.

La principale attività è la promozione di accordi bilaterali tra i membri dell'associazione con lo scopo di realizzare programmi didattici di doppio titolo (a livello di laurea magistrale).

Dalla sua nascita a oggi, il programma didattico di doppia laurea T.I.M.E. ha raggiunto risultati straordinari: oltre millecinquecento studenti T.I.M.E. hanno ottenuto la doppia laurea. Tra questi, oltre quattrocento, tra studenti italiani e stranieri, sono bilaureati del Politecnico di Milano.

Per maggiori informazioni sull'Associazione è possibile consultare il sito
https://timeassociation.org/

Modalità di partecipazione

Il programma T.I.M.E. offre agli studenti la possibilità di estendere il loro curriculum, sostituendo un anno nella sede d'origine con due anni nella sede partner ospitante. Nel momento in cui, al ritorno al Politecnico di Milano, lo studente termina il suo curriculum e si laurea, l'università straniera gli rilascia il proprio titolo corrispondente alla laurea magistrale.

Durante l'esperienza T.I.M.E., lo studente ha l'opportunità di seguire corsi che non sono offerti dall'università d'origine, traendo un enorme vantaggio dalle differenze più che dalle somiglianze: la vera ricchezza del programma T.I.M.E. è, soprattutto, una comprensione profonda della mentalità e della cultura del Paese ospite.

Per poter ottenere le due lauree, gli studenti devono soddisfare tutti i requisiti richiesti da entrambe le sedi. In particolare, dovranno trascorrere due anni all'estero, dove sosterranno un totale di 120 crediti ECTS, di cui massimo 60 ECTS riconosciuti al Politecnico di Milano. Lo studente dovrà, inoltre, svolgere un lavoro di tesi sotto la supervisione di un relatore del Politecnico e di un relatore nell'università partner e discutere la tesi in regolare sessione di laurea in ognuno dei due atenei.

Il Piano degli Studi è concordato dallo studente prima della partenza con il proprio referente e approvato dal Consiglio di Corso di Studi e dalla sede partner. La preparazione, l'approvazione e il riconoscimento dell'attività didattica svolta all'estero avviene applicando il sistema ECTS.

Benefici e agevolazioni

La partecipazione al programma T.I.M.E. di doppia laurea aiuta lo studente al momento dell'inserimento nel mondo del lavoro: molte università, le francesi in particolare, prevedono, infatti, che lo studente svolga almeno uno stage aziendale nell’arco dei due anni, per poter integrare l'esperienza didattica e l'attività lavorativa. L'esperienza in sé, poi, è particolarmente apprezzata dalla aziende, perché permette allo studente di acquisire una mentalità davvero internazionale e la capacità di sapersi inserire in un diverso contesto sociale e culturale, qualunque esso sia.