Galleria del Vento


Attività sperimentali

Sezione a strato limite (14m x 4m): permette la simulazione dello strato limite terrestre riproducendo ampie porzioni di orografia ed è quindi particolarmente adatta per applicazioni di ingegneria del vento, su modelli in grande scala di strutture civili.

Tipologie di prova: risposta al vento turbolento di modelli aeroelastici, misura delle distribuzioni di pressione spazio-temporale e dei carichi aerodinamici su modelli rigidi, studio dei fenomeni fluidodinamici associati al distacco di vortici, ottimizzazione di piani velici per imbarcazioni, studio del comportamento aerodinamico di veicoli ferroviari e stradali, studio della distribuzione e della concentrazione di sostanze inquinanti sul territorio, applicazione di tecniche di visualizzazione del flusso.

Sezione a bassa turbolenza (4m x 4m): consente la realizzazione di prove ad alti numeri di Reynolds e a bassa turbolenza nella duplice configurazione a flusso confinato e a getto libero (prove elicotteristiche su modelli ad ala rotante). Per le grandi dimensioni, la sezione di prova si presta a svariate applicazioni di ambito aeronautico, veicolistico e sportivo con modelli in scala al vero.


Attrezzature

La struttura dispone di una ricca dotazione, sia di strumentazione di base, che di attrezzature dedicate a specifiche tipologie di prova: bilancia dinamometrica a 6 componenti, accelerometri miniaturizzati, trasduttori di posizione laser, scanner di pressione ad alta velocità, sonde di pressione a tre componenti, anemometri a filo caldo, trasduttori di pressione a elevata accuratezza, sistemi dinamometrici triassiali multicomponenti. Sono disponibili generatori attivi e passivi di turbolenza per simulare molteplici tipologie di profili di velocità con differenti caratteristiche di scale integrali e di indici di turbolenza. Entrambe le camere sono dotate di tavolo girevole per modificare l’angolo di incidenza al vento dei modelli.