Detrazioni e rimborsi

Anno accademico 2021/2022

Detrazione delle spese per la formazione universitaria

Le spese per l’istruzione e la formazione universitaria sono considerate oneri per i quali è riconosciuta una detrazione d’imposta del 19%.

Per i pagamenti effettuati tramite PagoPA è possibile scaricare dai Servizi OnLine (alla voce "Tasse e agevolazioni economiche", selezionando "Storico pagamenti") la "ricevuta telematica".

Oppure in alternativa puoi scaricare dai servizi on line una "Quietanza" eventualmente soggetta a bollo:

  • per importi inferiori a 77.47 euro puoi salvare copia dell'attestazione cliccando su "Salva Quietanza"
  • per importi superiori a 77,47 euro è necessario prima pagare un'imposta di bollo di 2 euro. Utilizza la funzionalità "Paga bollo per Quietanza" che consente di accedere alla piattaforma PagoPA per effettuare il pagamento. Solo quando il pagamento del bollo risulterà contabilizzato, sarà resa disponibile la funzionalità "Salva Quietanza"

Si informa che i dati relativi alle tasse pagate vengono comunicati all’Agenzia delle Entrate al fine del loro inserimento nel 730 precompilato. Le spese universitarie che sono comunicate riguardano il totale delle spese sostenute nell'anno solare per iscrizione, tasse e contributi universitari al netto dei rimborsi relativi alle spese sostenute nello stesso anno solare.

Gli studenti che volessero opporsi (vedi Agenzia delle Entrate) all’inserimento di tali dati nella dichiarazione precompilata possono comunicarlo nel periodo previsto dall’Agenzia delle Entrate seguendo le indicazioni fornite dalla stessa.

Le Segreterie Amministrative del Politecnico di Milano non forniscono ulteriori informazioni inerenti alla dichiarazione dei redditi. Per informazioni più dettagliate rivolgiti all'Agenzia delle Entrate o all'intermediario che si occupa delle relative dichiarazioni dei redditi. 

Rimborsi rinunciatari primo anno

Con la presentazione della domanda di rinuncia agli studi entro le scadenze previste, gli immatricolati avranno il rimborso della 1° rata di tasse.

Lo studente è tenuto ad indicare le modalità di pagamento che desidera per eventuali rimborsi accedendo ai Servizi Online > Dati > Gestione delle modalità di pagamento e aggiornare eventuali modifiche. In mancanza di tali indicazioni non sarà possibile procedere all'accredito dell'importo spettante.

Il rimborso non include l'imposta di bollo di 16 € e non è erogabile nel caso in cui siano stati richiesti certificati di iscrizione in bollo e siano stati utilizzati.

Attenzione: Il conto corrente deve essere intestato/cointestato allo studente.

Per ulteriori informazioni