Nuovo campus Architettura

Il processo edificatorio che ha interessato l’area intorno a via Bonardi dal dopoguerra in poi ha generato un luogo sovraccarico di edifici disposti senza seguire un disegno unitario e caratterizzato da una scarsa qualità ambientale e da un’insufficiente disponibilità di spazi. Per questo motivo, l’Ateneo ha intrapreso un intervento di riassetto e di riqualificazione dell’area allo scopo di aumentarne la qualità edilizia e la funzionalità; sarà previsto l’incremento degli spazi aperti e di studio a disposizione degli studenti e il miglioramento della qualità ambientale attraverso la creazione di ampi spazi verdi.

Grazie alla generosità degli Alumni e dei sostenitori del Politecnico, nei mesi precedenti all’avvio dei lavori, attraverso il crowdfunding, sono stati raccolti ben 6 milioni di euro: un risultato straordinario in un paese come l’Italia dove non è ancora così praticata tale forma di finanziamento diffuso.

Il progetto

Il nuovo Campus universitario nasce da un'idea di Renzo Piano donata al Politecnico di Milano e dalla valorizzazione e sviluppo dell'idea originale dello studio ODB-OTTAVIO DI BLASI & Partners. Il progetto propone un profondo ripensamento degli spazi del Campus di via Bonardi, modellato soprattutto sulle esigenze degli studenti, rendendolo aperto, internazionale, portatore di avanguardia, ruotando intorno a 3 punti cardine:

  • il verde: il nuovo campus sarà caratterizzato da una grande quantità di alberi e di spazi verdi
  • il rapporto con gli edifici storici, che saranno rispettati, ripristinandone l'aspetto originale
  • le terrazze praticabili: le coperture degli edifici bassi saranno utilizzabili per attività all'aperto ed eventi

Il livello interrato, quello del patio di Architettura, è il luogo più vissuto come centro d’aggregazione. Si è pensato così a quattro nuovi edifici a questo livello, sufficientemente bassi per garantire la perfetta visibilità dalla strada dei fabbricati di Giò Ponti già presenti. I nuovi edifici ospiteranno un laboratorio all’avanguardia di modellistica architettonica, tecnologie digitali e di progettazione, oltre ad aule per la didattica e aree per lo studio supplementari, per un totale di 4.200 mq.

Il vecchio laboratorio di modelli, conosciuto familiarmente come “Sottomarino”, verrà eliminato per consentire la nascita di un nuovo spazio aperto da vivere in forma aggregativa. Un bosco di ben 8.000 mq, che collegherà direttamente il patio di Architettura con il “Trifoglio” e la “Nave”, in un continuo di spazi aperti e chiusi, dove anche le coperture dei nuovi edifici saranno praticabili, con conseguente eliminazione di cemento e parcheggi interni.

Rendere le città luoghi migliori significa aprire gli ambienti, inondare di luce, creare luoghi di “urbanità” come il nuovo spazio verde, condiviso con la città e aperto a tutti. Le finalità del progetto, pertanto, sono:

  • lo sviluppo di un tessuto connettivo verde capace di mettere in relazione edifici vecchi e nuovi del Campus
  • la creazione di un luogo di eccellenza coerente con le ambizioni internazionali del Politecnico
  • lo sviluppo di un Laboratorio Modelli simbolo della capacità del “know-how” dell'Ateneo
  • l’aumento di dotazione di spazi-studio, di spazi didattici e di spazi aperti
  • la valorizzazione degli edifici storici presenti nel campus

Interventi in corso

  • Attivazione ascensore per l'accesso all'edificio 14 (Nave) dall'ingresso di via Ponzio. L’accesso all’ascensore durante l’orario di apertura è libero; durante l’orario di chiusura il pulsante di chiamata è disattivato, per cui è necessario utilizzare il badge (se abilitato) o contattare la portineria tramite il citofono; l’accesso all’ascensore dal lato interno del campus è invece sempre libero
  • Apertura di un nuovo accesso a Poliprint tramite scala provvisoria da via Bonardi, lato Edificio 12
  • Chiusura del tunnel di collegamento Leonardo/Bonardi.
  • Restauro delle facciate dell'edificio 12 e realizzazione del nuovo ingresso dal piano parterre.
  • Ristrutturazione interna dell'edificio 13 Trifoglio
  • Realizzazione del nuovo locale tecnico interrato retrostante il Trifoglio.

Attenzione: il Politecnico di Milano, di concerto con le rappresentanze studentesche, sta cercando di limitare al minimo il disagio e sta lavorando per assicurare nuovi spazi per gli studenti. Una situazione aggiornata delle disponibilità di spazi per lo studio sarà sempre disponibile alla pagina: Spazi studio.

Interventi conclusi

In questa sezione verranno indicati gli interventi già effettuati:

  • Scavi del nuovo edificio B
  • Realizzazione della recinzione di chiusura dell’Edificio 11 - A partire da lunedì 2 luglio non sarà più possibile passare dall'edificio 11 all'area antistante all'edificio 13 (Trifoglio) e viceversa
  • Preparazione del percorso esterno verso via Ponzio
  • Demolizione Edificio 13A Tender
  • Demolizione Edificio 12 -Sottomarino
  • Demolizione del "trullo"
  • Demolizione della passerella di collegamento tra l'Edificio 11 e 12
  • Demolizione della passerella di collegamento tra l'Edificio 13 e 14 e della rampa 2 - porzione della passerella di accesso da via Bonardi. Sarà possibile accedere all'edificio 14 tramite il piano seminterrato, cioè al livello del parcheggio
  • Demolizione esterna e interna della parte nord dell'Edificio 16 -Ex Mauro (rimane la parte a sud verso Via Bonardi)
  • Demolizione di un tratto di passerelle tra via Bonardi e l'edificio 13 (Trifoglio)
  • Adeguamento e consolidamento Edificio 13
  • Demolizioni interne Edificio 11 (aule M1 e M2)
  • Scavi del nuovo edificio A
  • Opere di fondazione dell'edificio B
  • Esecuzione lavori interni all’edificio 12

Credits

Nome progetto: Campus internazionale di Architettura
Da un’idea e con la partecipazione di: Renzo Piano
Sovrintendente alla progettazione e all’esecuzione: arch. Ottavio Di Blasi
Responsabile Unico del Procedimento: arch. Riccardo Licari Dirigente Area Tecnico Edilizia Politecnico di Milano
Project manager Accordi Quadro: dott. Francesco Vitola ATE Politecnico di Milano

RIQUALIFICAZIONE PARTERRE DI CAMPUS, REALIZZAZIONE NUOVI EDIFICI A, B, C E STUDENT LOBBY

Responsabile Unico del Procedimento: arch. Riccardo Licari Dirigente Area Tecnico Edilizia Politecnico di Milano 
Project manager: ing. Gianluca Noto ATE Politecnico di Milano

Progetto definitivo

Responsabile della progettazione: arch. Ottavio di Blasi ODB design team (menu a tendina)

Design team:

  • Progettazione architettonica e integrata: ODB - Ottavio Di Blasi & Partners
  • Responsabile della Progettazione: arch. Ottavio di Blasi - Ottavio Di Blasi & Partners
  • Progettazione strutture: Ing. Maurzio Milan - Milan Ingegneria
  • Progettazione impianti: ing. Luca Stefanutti - Tekne S.p.a.
  • Landscape: arch. Franco Giorgetta - Studio Giorgetta
  • Computazione: geom. Giovanni Lentinu - Studio Lentinu
  • Verifiche acustiche: ing. Dario Paini, ConsultingManagement - ing. Ezio Rendina
  • Progetto di prevenzione incendi: Studio Mistretta
  • Coordinatore sicurezza in fase di progettazione: arch. Sergio Colombo - Area Tecnico Edilizia

Progetto esecutivo

Responsabile della progettazione: arch. Nicola Cantarelli AEGIS srl

Design team:

  • Sovrintendente alla Progettazione: arch. Ottavio di Blasi - ODB & Partners
  • Responsabile della Progettazione: arch. Nicola Cantarelli - AEGIS srl
  • Coordinatore del gruppo di progettazione: arch. Eleonora Zucchelli - AEGIS srl
  • Responsabile aspetti architettonici: arch. Maurizio Pavani - MATE soc. coop.
  • Coordinatore progetto architettonico: arch. Ilario Chiarel - MATE soc. coop.
  • Responsabile strutture: ing. Emilio Bona Veggi - MATE soc. coop.
  • Coordinatore progetto. Strutture: ing. Stefano Tortella - AEGIS srl
  • Responsabile impianti elettrici e speciali: ing. Donato Romano - ETS spa
  • Responsabile impianti termomeccanici: ing. Giambattista Pairetti - ETS spa
  • Coordinatore sicurezza in fase di progettazione: arch. Eugenio Sagliocca - AEGIS srl

Direzione lavori

Direttore dei lavori: arch. Marco Medizza ATE Politecnico di Milano

Ufficio della Direzione Lavori:

  • Direttore Operativo e Ispettore di Cantiere opere civili: Geom. Serafino Celestino ATE Politecnico di Milano
  • Ispettore di cantiere Opere Strutturali: ing. Cinzia Cordiè ATE Politecnico di Milano
  • Ispettore di cantiere impianti Meccanici: ing. Loredano Finessi ATE Politecnico di Milano
  • Ispettore di cantiere Impianti Elettrici: ing. Fabio Innao ATE Politecnico di Milano

RIQUALIFICAZIONE E ADEGUAMENTO NORMATIVO EDIFICIO 13 TRIFOGLIO

Responsabile Unico del Procedimento: arch. Riccardo Licari Dirigente Area Tecnico Edilizia Politecnico di Milano
Project manager: ing. Gianluca Noto ATE Politecnico di Milano

Progetto definitivo

Responsabile della progettazione: arch. Marco Caprini, COPRAT

Design team:

  • Progetto opere edili: arch. Riccardo Salà - COPRAT
  • Progetto strutture: ing. arch. Andrea A. Bassoli
  • Progetto impianti meccanici e antincendio: Per. Ind. Daniele Ferrarini - COPRAT
  • Progetto impianti elettrici: Per. Ind. Gianni Andreani - COPRAT
  • Verifiche acustiche: ConsultingManagement - ing. Ezio Rendina
  • Progetto di prevenzione incendi: R.T.I. DBA Progetti - Studio Tecnico Zaccarelli
  • Coordinatore sicurezza in fase di progettazione: arch. Sergio Colombo - Area Tecnico Edilizia

Progetto esecutivo

Responsabile della progettazione: arch. Nicola Cantarelli AEGIS srl

Design team:

  • Responsabile della Progettazione: arch. Nicola Cantarelli - AEGIS srl
  • Coordinatore del gruppo di progettazione: arch. Eleonora Zucchelli - AEGIS srl
  • Responsabile aspetti architettonici: arch. Maurizio Pavani - MATE soc. coop.
  • Coordinatore progetto architettonico: arch. Ilario Chiarel - MATE soc. coop.
  • Responsabile strutture: ing. Emilio Bona Veggi - MATE soc. coop.
  • Coordinatore progetto Strutture: ing. Stefano Tortella - AEGIS srl
  • Responsabile impianti elettrici e speciali: ing. Donato Romano - ETS spa
  • Responsabile impianti termomeccanici: ing. Giambattista Pairetti - ETS spa
  • Coordinatore sicurezza in fase di progettazione: arch. Eugenio Sagliocca - AEGIS srl

Direzione lavori

Direttore dei Lavori: arch. Sergio Colombo ATE Politecnico di Milano

Ufficio della Direzione Lavori:

  • Direttore Operativo e Ispettore di Cantiere opere civili: Geom. Cesare Colombo ATE Politecnico di Milano
  • Ispettore di cantiere Opere Strutturali: ing. Cinzia Cordiè ATE Politecnico di Milano
  • Ispettore di cantiere impianti Meccanici: ing. Loredano Finessi ATE Politecnico di Milano
  • Ispettore di cantiere Impianti Elettrici: ing. Fabio Innao ATE Politecnico di Milano

RISTRUTTURAZIONE INTERNA EDIFICIO 12

Responsabile Unico del Procedimento: arch. Riccardo Licari dirigente Area Tecnico Edilizia Politecnico di Milano
Project manager: ing. Gianluca Noto ATE Politecnico di Milano

Progetto definitivo e esecutivo

Responsabile della progettazione: arch. Antonella Piccarreta ATE
Responsabile scientifico: Stefano Guidarini

Design team:

  • Progettazione impianti elettrici e speciali: ing. Fabio Innao - Area Tecnico Edilizia
  • Progettazione impianti termomeccanici: ing. Giacomo Lebini - Area Tecnico Edilizia
  • Coordinatore sicurezza in fase di progettazione: arch. Luca Colacicco - Area Tecnico Edilizia
  • Verifiche acustiche: ConsultingManagement - ing. Ezio Rendina

Direzione dei lavori

Direttore dei Lavori: arch. Antonella Piccarreta ATE Politecnico di Milano

Ufficio della Direzione Lavori:

  • Direttore Operativo e Ispettore di Cantiere opere civili: arch. Luca Colacicco ATE Politecnico di Milano
  • Ispettore di cantiere impianti Meccanici: ing. Giacomo Lebini ATE Politecnico di Milano
  • Ispettore di cantiere Impianti Elettrici: ing. Fabio Innao ATE Politecnico di Milano