28.04.202114:38

Fabbrica di Quartiere

Politecnico di Milano e IULM insieme in una ricerca sperimentale per il quadrante Sud Est Milano


Fabbrica di Quartiere è il progetto che si avvale di un approccio innovativo e multidisciplinare nella riqualificazione dei quartieri del quadrante Sud Est Milano: Scalo Romana Corvetto Nord, Calvairate Ortomercato, Rogoredo Santa Giulia e Mecenate Case Bianche.

Una ricerca guidata da Politecnico di Milano (Dipartimento di Architettura e Studi Urbani) e IULM, a cui hanno partecipato imprese e istituzioni localizzate nel territorio: Conservatorio di Milano, Covivio, Fastweb S.p.A., Fondazione Snam, Lendlease, Risanamento S.p.A., SO.GE.MI. S.p.A e Sindacato FenealUil.

Fabbrica di Quartiere nasce con l’assunzione metodologica di partire dal “basso”, considerando un sottoinsieme della città, un suo quartiere o un insieme di quartieri, che per dimensioni e caratteristiche sia significativo nello sviluppo della città contemporanea. Con questo cambiamento di prospettiva, propone un lavoro di ricerca, di definizione di strategie e di interventi possibili nei quartieri dell’area Sud Est di Milano con l’intento di attivare risorse per superare condizioni di perifericità e di marginalità.

Fabbrica di Quartiere ha individuato quattro elementi chiave di questo territorio: le popolazioni multietniche, le strutture e le infrastrutture di quartiere, le trasformazioni di aree dismesse e le imprese del quartiere. A partire da qui è stata elaborata una riflessione sul futuro di questo “sistema di quartieri”.

Fabbrica di Quartiere sta proseguendo con l’elaborazione di progetti concreti, fattibili e sostenibili: dagli  interventi per la qualità degli spazi aperti tra le stazioni del trasporto pubblico in corso Lodi alla costruzione della rete ecologica tra il Parco Alessandrini e la rete ecologica Lambro, e ancora, dall’elaborazione di un Piano Strategico per i Piani Terra del distretto Symbiosis, di Santa Giulia e del nuovo Ortomercato per assicurare qualità ed eterogeneità dei servizi diffusi ad azioni di integrazione sociale con la programmazione di eventi culturali e non per le piazze dei quartieri Calvairate e Rogoredo.

Per ognuno di questi progetti, la riflessione su nuovi usi e nuove funzioni degli spazi pubblici intercetta il valore e l’interesse portati dalle imprese partner che con Fabbrica di Quartiere hanno avviato un percorso di connessione e dialogo con il territorio e le sue comunità.

Fabbrica di Quartiere è condotto da un team composto da Alessandro Balducci del Politecnico di Milano e Mario Abis della IULM in qualità di Responsabili scientifici, e dalle Responsabili di progetto Annarita Lapenna e Angela Airoldi.