22.03.201811:53

Laurea ad honorem in ingegneria chimica a Fabrizio Di Amato

Il riconoscimento del Politecnico a impegno e passione per l’innovazione del presidente del gruppo Maire Tecnimont


Il Politecnico di Milano ha insignito Fabrizio Di Amato, fondatore, presidente e azionista di riferimento del gruppo Maire Tecnimont, della Laurea Magistrale ad honorem in Ingegneria Chimica.

Il professor Maurizio Masi, direttore del Dipartimento di Chimica, Materiali e Ingegneria Chimica "Giulio Natta", ha ripercorso nella sua laudatio la storia dell’imprenditore, sottolineando come il successo internazionale del gruppo industriale sia il risultato della sua capacità di capire l’evolversi dei tempi e di anticiparne gli effetti, per poi raccoglierne i frutti.

Il dottor Di Amato ha espresso, in una emozionata lectio magistralis, la sua visione imprenditoriale fin dall’inizio della sua carriera.

Nella motivazione della laurea ad honorem letta dal professor Giovanni Lozza, preside della Scuola di Ingegneria Industriale e dell’Informazione, vengono riconosciuti i risultati conseguiti come presidente del gruppo Maire Tecnimont, ottenuti con il duro impegno nel lavoro, sempre volto all’innovazione, nel rispetto dell’ambiente e nella correttezza degli aspetti etici e sociali. Viene inoltre messo in rilievo come la storia personale e professionale di Di Amato, che sin da giovanissimo ha coniugato in sé una grande passione a grandi responsabilità, possa fornire un esempio virtuoso e stimolante per i giovani studenti.