Energia pulita e accessibile

Programma strategico

Il Politecnico di Milano, attraverso il suo Progetto Energia, si impegna per un uso razionale ed efficiente dell'energia e per una crescente penetrazione della produzione di energia rinnovabile e pulita. A tal fine, nel 2012 è stata istituita la Commissione Energia con il compito di elaborare strategie nel campo della gestione dell'energia nel rispetto della normativa vigente.

Edifici a basso consumo energetico

Il Politecnico investe in qualità degli edifici, concentrandosi sia sul miglioramento dell'efficienza degli edifici esistenti che su standard di performance all'avanguardia per le nuove costruzioni.

Edifici Smart

Grazie a un costante adattamento tecnologico, molti edifici del Politecnico dispongono ora di sistemi di monitoraggio continuo. Le azioni centrali includono l'installazione di Smart Meters con monitoraggio online, sistemi di monitoraggio dell'energia termica e altri sistemi di automazione avanzati (ad esempio, rilevatori di fumo).

ETNA

ETNA è un'innovativa piattaforma IT per la raccolta e l'analisi dei dati energetici del Politecnico di Milano. Questo ambizioso strumento raccoglie i dati dai vari sistemi di monitoraggio con l'obiettivo di calcolare utili indicatori chiave di performance e rilevare gli sprechi di energia in tempo reale.

Produzione di energia efficiente

Il Politecnico produce autonomamente una parte dell'elettricità di cui ha bisogno, utilizzando due tipi di generazione: la trigenerazione e l'energia solare fotovoltaica. Diversi edifici hanno anche sistemi geotermici (pompe di calore).


Esempi di attività didattiche

Engineering and Cooperation for Development

Questo insegnamento fornisce una panoramica sulla storia della cooperazione e sul contesto energetico nei paesi meno sviluppati, in particolare in Africa. Durante il corso, si analizzano accesso all'energia e questioni correlate, dettagliando alcune delle principali soluzioni funzionali.

Questo insegnamento è offerto nei seguenti Corsi di Laurea:

Smart Grids and Regulation for Renewable Energy Sources

L’insegnamento si concentra sullo studio dell'evoluzione dei sistemi elettrici necessari per consentire una fornitura significativa da fonti di energia rinnovabile (RES) e risorse energetiche distribuite (DERs).

Questo insegnamento è offerto nei seguenti Corsi di Laurea:

Energy Management Lab

Questo insegnamento fornisce i concetti e gli strumenti necessari per valutare da un punto di vista economico l'adozione di tecnologie nei domini delle energie rinnovabili, dell'efficienza energetica e del digitale, comprendendo l'impatto delle tendenze sociali, tecnologiche, economiche e politico-normative emergenti sui modelli di business delle aziende della catena del valore energetico.

Questo insegnamento è offerto nei seguenti Corsi di Laurea:

Esempi di attività di ricerca

GRASSHOPPER

GRASSHOPPER (GRid ASsiSting modular HydrOgen Pem PowER plant) punta a creare una centrale a fuel cell di nuova generazione (taglia MW) che sia più economica e flessibile nella produzione di energia.

Responsabile scientifico: Stefano Campanari 

EnerPOP

EnerPOP - Energia Popolare (Polisocial Award 2017) mira a dimostrare come le strategie di risparmio e di efficienza energetica, spesso associate a obiettivi puramente tecnici e a dinamiche conflittuali, possano invece diventare uno strumento di coesione sociale, se affrontate con un approccio multidisciplinare.

Responsabile scientifico: Lorenzo Pagliano 

PRE-LEAP-RE

PRE-LEAP-RE - PREparing for a Long-Term Join EU‐AU Research and Innovation Partnership on Renewable Energy promuove un percorso per potenziare la ricerca locale attraverso la cooperazione Europa-Africa, favorendo le condizioni per trasformare la ricerca in innovazione efficace, su misura per le esigenze specifiche della società, pur riconoscendo le discrepanze regionali.

Responsabile scientifico: Emanuela Colombo 

VELUXlab Zero-Impact Laboratory

Concepito come un modulo sperimentale, VeluxLab è una costruzione che vanta elevati livelli di efficienza energetica. La forma e l'orientamento dell'edificio, combinati con la sua architettura bioclimatica e l'involucro edilizio innovativo, consentono l’utilizzo ottimale dell'energia solare così come dell'illuminazione e della ventilazione naturali per garantire interni confortevoli senza alcun contributo energetico.

Responsabile scientifico: Marco Imperadori