24.11.202015:47

Pubblicato sulla rivista Chem il primo studio sul nodo borromeo molecolare

Un importante risultato nell’ambito della meccanochimica e della chimica verde


La prestigiosa rivista Chem ha pubblicato lo studio di un team internazionale, guidato dai professori Pierangelo Metrangolo, Giuseppe Resnati e Giancarlo Terraneo del Dipartimento di Chimica, Materiali e Ingegneria Chimica “Giulio Natta” del Politecnico di Milano, che ha realizzato per la prima volta la meccanosintesi di un reticolo cristallino molecolare a topologia Borromea.

La ricerca mostra dettagliatamente il meccanismo di formazione del cosiddetto nodo borromeo, una struttura composta da tre anelli interpenetrati in maniera tale che, se si taglia uno dei tre, il vincolo che li unisce si scioglie.

I risultati ottenuti, inoltre, dimostrano che la meccanochimica può essere applicata all’autoassemblaggio di strutture supramolecolari multi-componente complesse, quali sono gli anelli Borromei molecolari. Questo aspetto risulta significativo perché i processi meccanochimici sono particolarmente sostenibili dal punto di vista ambientale, in quanto non fanno uso di solventi tossici o infiammabili: si aprono quindi nuove prospettive per l’applicazione di tali processi in numerosi settori industriali della chimica verde, tra cui la farmaceutica, la chimica dei polimeri e dei compositi.

 

Lo studio