03.12.201911:00

Prima lezione del Politecnico di Milano presso la sede cinese di Xi’an

Il prof. Pignari dà il via alle attività didattiche della Joint School of Design and Innovation Centre


Il 28 novembre, presso la Joint School of Design and Innovation Centre del Politecnico di Milano e della Xi’an Jiaotong University (XJTU), ha avuto luogo la prima lezione ufficiale, in un’aula dell’edificio di 11.000 m2 progettato da un team di architetti del Politecnico di Milano.

A tenere la lezione di Compatibilità Elettromagnetica, il professor Sergio Pignari, delegato del rettore per il progetto strategico della XJTU.

Erano presenti un gran numero di studenti internazionali, attratti dall’approccio innovativo dell’attività didattica. Gli scambi internazionali, la cooperazione, il lavoro di squadra e l’integrazione interdisciplinare sono infatti alla base del nuovo progetto di Joint School.

Proprio nella stessa giornata, il chairman della città di Xi’an ha visitato iHarbour - Western China Science and Technology Innovation Harbour, e l’edificio della Joint School è stato una delle tappe della sua visita, accompagnato dal prof. Wang Shuguo, presidente di Xi'an Jiaotong University.

La Joint School of Design and Innovation Centre è un traguardo importante per l’internazionalizzazione del nostro ateneo: si tratta infatti dellanostraprima sede fisica al di fuori dei confini nazionali. Un polo di eccellenza didattica e di ricerca innovativo, capace di valorizzare in chiave sinergica i punti di forza dei nostri due Paesi.

Il nuovo Centro punta ad accogliere 2.000 studenti e 100 docenti, offrendo una piattaforma internazionale per la formazione di talenti e la realizzazione di progetti di ricerca a supporto dell’innovazione tecnologica di imprese italiane e cinesi.

La nostra collaborazione con XJTU, una delle università più importanti della Cina, dura da più di dieci anni, e offre da tempo progetti di doppia laurea magistrale in tutti i principali settori dell’Ingegneria e dell’Architettura.