28.07.202117:20

Premio “Antonio Feltrinelli Giovani” a Matteo Lucchini

Conferito dall’Accademia dei Lincei per le sue attività di ricerca e sperimentazione


L’Accademia dei Lincei ha assegnato il Premio “Antonio Feltrinelli Giovani” per la Fisica a Matteo Lucchini, ricercatore presso il Dipartimento di Fisica del Politecnico di Milano, per le sue attività di ricerca nel campo della attosecond science.

I Premi “Antonio Feltrinelli Giovani” vengono conferiti dall’Accademia a studiosi italiani under 40 che abbiano conseguito risultati di evidente originalità, autonomia e rilevanza internazionale in uno dei seguenti ambiti: Matematica, Astronomia, Biologia, Fisica, Virologia.

Matteo Lucchini ha 37 anni, ha studiato Ingegneria Fisica al Politecnico di Milano e ha conseguito il dottorato nel 2012. Dal 2012 al 2017 è stato ricercatore post-doc presso l’ETH di Zurigo per poi tornare, nel 2017, a fare ricerca presso il Dipartimento di Fisica del Politecnico, dove attualmente coordina l’attività scientifica dei tre laboratori ad attosecondi

Sin dal suo dottorato Lucchini ha studiato e sviluppato tecniche innovative per la generazione di impulsi di luce laser con durata di qualche decina di attosecondi (1 as = 10-18 s), che costituiscono gli eventi artificiali più rapidi creati dall’uomo; ha quindi applicato questi impulsi allo studio di fenomeni fondamentali che avvengono nella dinamica ultrarapida di elettroni in solidi (dielettrici, metalli o semiconduttori).