12.01.202212:00

La dottoranda Neda Taymourtash vince il Chairman Award dell'ERF

Con il progetto NITROS studia l’interazione tra elicotteri e scie generate da ostacoli


La dottoranda Neda Taymourtash, iscritta al doppio dottorato in Ingegneria Aerospaziale del Politecnico di Milano e della University of Glasgow, ha vinto il Chairman Award al 47° European Rotorcraft Forum. Si tratta di uno dei più importanti eventi per la comunità di esperti di aeromobili ad ala rotante che riunisce produttori, istituti di ricerca, università, operatori e agenzie di regolamentazione e certificazione per discutere i progressi nella ricerca e sviluppo di questa categoria di velivoli.

Neda Taymourtash partecipa al progetto NITROS, dottorato europeo congiunto dedicato alla sicurezza degli elicotteri, che fa parte delle azioni H2020 Marie Skłodowska-Curie.

Il funzionamento di elicotteri in condizioni di vento vicino ad ostacoli mette a dura prova i piloti, a causa della turbolenza creata dal vento, dell'interazione dell’aeromobile e dalle scie da questo generate. Per studiare questi fenomeni e comprendere gli effetti che hanno sulla sicurezza del volo, sono necessarie prove di volo, spesso costose e potenzialmente pericolose. Gli strumenti computazionali possono venire in aiuto, ma anch’essi richiedono la verifica sperimentale della loro capacità di cogliere tutti gli aspetti di fenomeni di intrinseca complessità.

Questa ricerca segue un percorso diverso, partendo direttamente da misure sperimentali effettuate in tempo reale e basate su modelli in scala di elicotteri in prossimità di ostacoli condotte nella sezione di prove ambientali della grande Galleria del Vento Polimi. Queste misure potranno essere utilizzate direttamente per rappresentare l’influenza del campo di moto sui velivoli impiegandole direttamente all’interno di simulatori del volo. Tali simulatori del volo potranno quindi essere utilizzati per verificare strategie di avvicinamento robuste che possano aiutare il pilota a ridurre il carico di lavoro aggiuntivo in presenza di campi di moto altamente turbolenti.

Il percorso della nostra giovane ricercatrice è già fitto di esperienze. Dopo la laurea in Ingegneria aerospaziale e il master in Controllo e dinamica del volo a Teheran, Neda Taymourtash ha potuto approfondire i suoi interessi di ricerca in meccanica del volo, simulazione di volo e metodi di controllo avanzato per velivoli nelle università di Bruxelles e Losanna, prima di arrivare al Politecnico.

Come parte del premio, è stata invitata a presentare il suo lavoro sulle "Simulazioni e prove dell’interazione aerodinamica elicottero-nave” al prossimo Asian/Australian Rotorcraft Forum, in programma alla fine del 2022.

Per saperne di più

Il sito ufficiale del progetto NITROS (in inglese)