24.11.202117:00

Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne


In occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, istituita dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite nel 2000 con la risoluzione 54/134, il Politecnico di Milano rinnova il suo impegno a contrastare la violenza di genere attraverso una nuova iniziativa rivolta a tutte le donne della sua comunità.

A partire dal 25 novembre è possibile iscriversi a un corso gratuito di 5 lezioni di difesa personale presso il Centro Sportivo Giuriati, con frequenza da gennaio 2022.
Se sei una studentessa o una dottoranda, iscriviti qui.
Se sei una docente, ricercatrice, assegnista, o una dipendente del PTA, iscriviti qui.
Per maggior informazioni puoi scrivere a equalopportunities(at)polimi.it

Venerdì 26 novembre, inoltre, su iniziativa del Comitato Unico di Garanzia - CUG sarà possibile conoscere le attività della Casa di Accoglienza delle Donne Maltrattate di Milano - CADMI e riflettere insieme sul tema della violenza di genere attraverso due letture: un brano dal volume “L’amore che non è” di Gianpaolo Trevisi (in italiano) e la lettera di Reyhaneh Jabbar alla madre (in inglese). La locandina dell’iniziativa è disponibile qui. Appuntamento a partire dalle 13.00, e fino alle 15.00, presso la Panchina Rossa in piazza Leonardo da Vinci.

Se hai bisogno di aiuto, ti ricordiamo che all’interno dell’Ateneo sono sempre a disposizione della comunità Politecnica una Consigliera di Fiducia (consiglieradifiducia(at)polimi.it) e uno sportello di ascolto dedicato per studentesse e dottorande (stalkingsos(at)polimi.it) per segnalazioni e supporto psicologico in casi di violenza, stalking e mobbing. 

Inoltre, ricorda che numero nazionale da contattare in caso di violenza e stalking è 1522.

Per ulteriori approfondimenti, ti invitiamo anche a ripercorrere RESPECT, l’evento di formazione e sensibilizzazione organizzato dal Politecnico di Milano con la collaborazione di esperte del settore e la toccante performance della nostra associazione studentesca Teatro delle Biglie.

Immagine in copertina: UN Women